immagine casuale

smp4.JPG

 

viale

 

Lettera aperta del comitato

 

Care amiche cari amici Quella che stiamo affrontando è un'estate dal sapore particolare, ci stiamo portando dietro un periodo molto duro della vita di ognuno di noi a causa della pandemia dovuta al covid-19, che speriamo rimanga solamente un brutto ricordo. Tutto questo ci ha visto e ci vede tutt'ora costretti a dover modificare i nostri comportamenti e la socialità abituale per la salvaguardia di tutti. Il comitato festa, che proprio quest'anno vede iniziare questo suo percorso,

alla luce di tutto ciò, e dopo un'attenta informazione, in ottemperanza delle leggi e delle ordinanze in vigore in Italia e nel nostro territorio che riguardano le misure di contenimento del virus e il divieto di assembramenti, si vede, per quest'anno, costretto a limitare i festeggiamenti in onore della Nostra amata Madonna in Panthanis, alle sole funzioni religiose nell'arco delle 3 giornate del 14/15/16 Agosto, accantonando così nel rispetto di tutto e di tutti la parte d'intrattenimento. Non è stata una decisione facile da prendere, fino all'ultimo si è cercato di capire quelle che potevano essere le alternative, e alla fine questa ci è sembrata la strada più giusta. Avremo modo così di rendere omaggio alla nostra Madonna, unirci tutti insieme in una preghiera per ringraziarla dell'aver protetto ancora una volta il nostro territorio. Tante erano le idee, tanto era già stato pianificato, tanta era la voglia di fare, ma tutto questo non si è spento è solo fermo da una parte pronto, in attesa del prossimo anno, quando se la Madonna lo vorrà potremo tornare ad abbracciarci, ballare, cantare e giocare insieme come abbiamo sempre fatto e più di prima, in questo appuntamento che ha rappresentato e rappresenta per molte generazioni un momento molto importante. E per questo che ci rivolgiamo a tutto voi, sicuri della vostra comprensione e del vostro appoggio, e ringraziandovi fin da ora del supporto che ci darete, nell'attesa di poterlo fare di persona.

Il comitato

Accesso Utenti

Visite agli articoli
180015

qrpantanisblu

Cesariano

Cesariano: belle villette oggi sono state edificate in questa piccola frazione, nella quale vi è anche un allevamento di cavalli ed esistono (cosa ormai rara nel 2008) alcuni asini

 

Marignano

Marignano: (8827 slm 22 ab) con la più piccola Marignanettu, dal nome del fondatore. Nei pressi di Marignano sorge la frazione MADONNA IN PANTANIS, che anticamente contava 15 abitanti, fra i quali la famiglia del guardiano del cimitero e quella di un mugnaio; infatti nelle vicinanze della chiesa vi sono ancora i resti di un vecchio mulino ad acqua.

Marignano

Cavagnano

Cavagnano: (861 slm 34 ab) trae il suo nome dalla concavità del luogo. Il paese è stato edificato con caratteristici vicoli, intorno ad una sorgente, la cui acqua veniva raccolta in un vecchio pozzo. vi è una chiesetta dedicata alla Madonna della Neve, festeggia il 17 agosto.

FOTO 2010

Colle Cavallari

Colle Cavallari:ebbe origine dalle antiche famiglie Merilli e Sacchi.

Foto 2010 

Storiche 1

 

Cavallari

Cavallari: (836 slm, 39 ab.) i cui abitanti, come ricorda il nome, erano famosi per l'allevamento dei cavalli; nei pressi del paese una bella cascata, in una vallata suggestiva.

 

San Vito

S. Vito: (853 slm, 27 ab.): ebbe origine dai discendenti del distrutto piè di Castello. Dietro il paese vi è un piccolo mulino ad acqua, con lo stemma di Montereale; merita una citazione il Palazzo palmieri, recentemente restaurato.

Colle Calvo